Itinerario Vie di guerra tra San Daniele, Forgaria ed il Monte Cuar

Escursionisti Ciclisti Appassionati di storia e di turismo della memoria
Media/Impegnativa | 7 h

Vie di guerra tra San Daniele, Forgaria ed il Monte Cuar è ​​un percorso lungo 40 chilometri che si fa in parte in auto, in parte a piedi. Dopo la sconfitta di Caporetto (Il nome sloveno della località è Kobarid.), l’esercito italiano della zona dovette organizzare molto rapidamente una difesa contro gli invasori austro-ungarici e tedeschi. Lungo il percorso è possibile vedere alcuni punti della linea difensiva italiana dell’inizio di novembre 1917, dove tentarono di trattenere l’attaccante fino all’arrivo dell’ordine di spostarsi sul Piave.
Il sentiero parte dal Ponte Cornino sul Fiume Tagliamento, che collega Majano e Forgaria nel Friuli. Il ponte attraversa anche il piccolo Isolotto del Clapat, dove si trova una lapide in ricordo dei soldati delle brigate Genova e Siracusa, che fino al 4 novembre 1917 difesero questa posizione dal Reggimento di fanteria bosniaca. Dopo il ponte si svolta a destra in direzione Peonis e si prosegue per il Lago di Cornino, dove sono ancora visibili la via militare Cornino ‒ Trasaghis e l’iscrizione del 1916 ancora ben conservata. Si ritorna al bivio e si prosegue in direzione di Forgaria e del paese di San Rocco, dove si trova una piccola chiesa. Nella chiesa si trovava in quel momento il comando dell’esercito italiano, ma nel novembre 1917 fu completamente distrutta.
Si prosegue lungo il pendio delle Prealpi Carniche fino all’altopiano del Prat, da dove si ha una bella vista sul fiume Tagliamento e sulle colline friulane. Si prosegue lungo una strada leggermente più stretta fino al Cuel di Forchia, punto di partenza per la salita al Monte Cuar, utilizzato dai soldati italiani come osservatorio. Una mulattiera conduce in cima.
Dopo il ritorno dal Cuar, si prosegue in auto fino a San Daniele del Friuli, dove si trova la Sala esposizione di Cimeli Storici Militari nella cosiddetta Casa del Trecento. Su tre piani sono esposti oggetti di diversi periodi della storia militare, molti anche del periodo della Grande Guerra.

Foto: (1, 4) Albergo Diffuso Forgaria Monte Prat, PromoTurismoFVG; (2) Ulderica da Pozzo, PromoTurismoFVG; (3) Fabrice Gallina, PromoTurismoFVG

Accesso e informazioni utili

Accesso

At Via Udine in Ragogna, turn right towards Muris and continue towards Cimano. After crossing the village, turn left towards Forgaria and cross the bridge over the Tagliamento River.

Informazioni

Gruppo Storico Friuli Collinare – Museo della Grande Guerra di Ragogna
Via Roma, 23 località San Giacomo
I‒33030 Ragogna (UD)
+39 0432 954078
info@grandeguerra-ragogna.it
www.grandeguerra-ragogna.it

Udine Infopoint
Piazza I° Maggio, 7
I–33100 Udine
+39 0432 295972
info.udine@promoturismo.fvg.it
www.turismofvg.it

Escursionisti Ciclisti Appassionati di storia e di turismo della memoria
Media/Impegnativa | 7 h

Durata della visita

7 h

Coordinate GPS

46.218193, 13.018563

Altitudine

Monte Cuar 1478 m (Il punto di partenza: Cuel di Forchia 910 m)

Partenza

Ponte Cornino 155 m

Periodo consigliato

marzo‒ottobre

Equipaggiamento

Scarpe e abbigliamento da trekking, cibo e bevande al sacco, torcia elettrica, bastoni da trekking

Materiali promozionali

Interreg