Galleria sotto lo Sveta gora

Escursionisti Famiglie Appassionati di storia e di turismo della memoria Gruppi organizzati
Media | 1.30 h

Dopo la conquista italiana di Sabotin/Sabotino in agosto 1916 i difensori si ritirarono nelle nuove posizioni di difesa che furono da loro costruite sul versante sud-occidentale dello Sveta Gora (Monte Santo). Le posizioni delle armate furono collegate con l’entroterra da una galleria piuttosto lunga che attraversa l’intero monte. La galleria offriva riparo al comando del battaglione e, al suo interno, vi fu costruito addirittura un pozzo. La galleria è ancora conservata e percorribile. È possibile accedere dal versante sud-ovest del monte, dalla strada principale verso Sveta Gora nei pressi della X Via Crucis. Bisogna tenere presente che la salita, dopo una parte percorsa per la galleria, procede per una via ferrata, l’utilizzo di lampada frontale e scarpe da trekking antiscivolo sarà indispensabile.

Testo: David Erik Pipan
Foto: (1) Tanja Gorjan, Fundacija Poti miru; (2–4) Simon Kovačič, Fundacija Poti miru

Accesso e informazioni utili

Accesso

L’ingresso alla galleria è nelle immediate vicinanze della strada Solkan–Sveta Gora nei pressi della X Via Crucis. L’uscita dalla galleria si trova nei pressi della statua di S. Francesco d’Assisi.

 

Informazioni

Center za obiskovalce Pot miru, Kobarid
(Centro visitatori “Walk of Peace”, Kobarid)
Gregorčičeva ulica 8
SI–5222 Kobarid
+386 5 389 0167, +386 31 586 296
turizem@potmiru.si, info.italy@thewalkofpeace.com
www.thewalkofpeace.com

TIC Nova Gorica
Kidričeva ulica 11
SI‒5000 Nova Gorica
+386 5 330 46 00, +386 41 460 217
nova-gorica@vipavskadolina.si
www.vipavskadolina.si

Escursionisti Famiglie Appassionati di storia e di turismo della memoria Gruppi organizzati
Media | 1.30 h

Durata della visita

1.30 h

Coordinate GPS

45.995683, 13.659729

Periodo consigliato

gennaio‒dicembre

Equipaggiamento

Scarpe e abbigliamento da trekking, cibo e bevande al sacco, torcia elettrica

Materiali promozionali

Interreg