Grotta “Ruska jama”

Escursionisti Famiglie Appassionati di storia e di turismo della memoria Gruppi organizzati
Facile | 1 h

Il mondo del Carso nasconde nelle sue viscere un notevole numero di grotte carsiche. Alcune sono state riadattate per funzioni militari dall’esercito austro-ungarico nel periodo del fronte dell’Isonzo (19151917). I nomi di queste grotte ci dicono ancora oggi le finalità che avevano a quel tempo.
Una di queste era la Grotta Ruska jama (Grotta russa). In un primo momento venne utilizzata per lo stoccaggio di munizioni, in seguito vi vennero sistemati i prigionieri di guerra russi che avevano il compito di riparare i danni sulla strada Kostanjevica‒Lokvica (Castagnevizza del CarsoLoquizza). I prigionieri russi erano stati catturati sul fronte orientale e trasportati nelle immediate retrovie del fronte, dove svolgevano duri lavori fisici (costruzione di strade, sentieri, tratti ferroviari, acquedotti, magazzini…). Secondo gli storici nell’ampio territorio del Carso a quel tempo erano presenti circa 15.000-20.000 soldati russi. In condizioni davvero difficili (malvestiti, denutriti, spossati dal duro lavoro e dai maltrattamenti) qui molti di loro persero la vita.
Nella Decima Battaglia dell’Isonzo l’esercito italiano occupò questo territorio e risistemò la grotta in base alle proprie esigenze. L’occupazione però non durò a lungo e dopo qualche mese l’esercito italiano, durante la Dodicesima Battaglia dell’Isonzo, dovette ritirarsi.

Foto: Turizem Miren – Kostanjevica

 

Accesso e informazioni utili

Accesso

Nella parte alta di Kostanjevica na Krasu (dietro la chiesa di S. Martino) svoltare dalla strada su un bel sentiero sterrato in direzione nord ovv. verso il monte Veliki hrib. La strada è segnalata con cartelli direzionali Walk of Peace. Passate davanti a un impianto avicolo e a un centro militare abbandonato. Bisogna attenersi al sentiero sterrato principale. Dopo una leggera salita e discesa si giunge a un bivio dove si prosegue dritti (non svoltare a destra). Dopo ca. 100 metri sul lato destro c’è un bel sentiero sterrato che prosegue nella dolina dove ci sono un parcheggio e l’ingresso alla grotta.

Informazioni

Center za obiskovalce Pot miru, Pomnik miru Cerje
(Centro visitatori “Walk of Peace”, Monumento alla Pace Cerje)
Lokvica 35
SI–5291 Miren
+386 31 310 800
info@mirenkras.si
https://www.mirenkras.si/en/

Center za obiskovalce Pot miru, Kobarid
(Centro visitatori “Walk of Peace”, Kobarid)
Gregorčičeva ulica 8
SI–5222 Kobarid
+386 5 389 0167, +386 31 586 296
turizem@potmiru.si, info.italy@thewalkofpeace.com
www.thewalkofpeace.com

Escursionisti Famiglie Appassionati di storia e di turismo della memoria Gruppi organizzati
Facile | 1 h

Durata della visita

1 h

Coordinate GPS

45.858895, 13.638604

Periodo consigliato

gennaio‒dicembre

Equipaggiamento

Scarpe e abbigliamento da trekking, torcia elettrica

Materiali promozionali

Interreg