Forte Gola Aibl

Escursionisti Ciclisti Appassionati di storia e di turismo della memoria
Facile | 30 min

Il forte Gola Aibl venne costruito tra il 1885 e il 1887, successivamente fu ulteriormente ampliato e collegato con un tunnel sotterraneo al vicinissimo Forte del lago Predil. All’interno del forte vennero installati tre cannoni da 90 mm e due mitragliatrici da 8 mm e c’era spazio per altre due.
Allo scoppio della Grande Guerra il forte era già obsoleto e per la sua posizione divenne anche un facile bersaglio per lartiglieria italiana. La posizione rendeva inoltre impossibile rispondere efficacemente agli attacchi. Non sapendo che l’esercito austriaco aveva già provveduto a disarmare il forte prima dell’inizio della battaglia del fronte dell’Isonzo, l’esercito italiano lo ricoprì di granate da maggio ad agosto 1915 per poi distruggerlo completamente in agosto. Oggi sono visibili solo pochi muri di cemento e le rovine sono ricoperte dalla vegetazione.

Foto: Gabriele Menis, PromoTurismoFVG

Accesso e informazioni utili

Accesso

Provenendo dall’autostrada A23 uscire a Tarvisio/Trbiž/Tarvis, successivamente seguire le indicazioni per Cave del Predil/Rabelj/Raibl lungo la strada statale SS54. Superato il piccolo abitato di Cave del Predil, continuare lungo la strada provinciale SP76 fino al lago. Il forte si trova sulla destra, subito dopo l’incrocio con la strada che porta in Slovenia.

Informazioni

Tarvisio Infopoint
Via Roma, 14
I–33018 Tarvisio (UD)
+39 0428 2135
info.tarvisio@promoturismo.fvg.it
www.turismofvg.it

Escursionisti Ciclisti Appassionati di storia e di turismo della memoria
Facile | 30 min

Durata della visita

30 min

Coordinate GPS

46.424985, 13.565269

Altitudine

971 m

Periodo consigliato

maggio‒ottobre

Equipaggiamento

Scarpe e abbigliamento da trekking

Materiali promozionali

Interreg