Batteria del Monte Cumieli

Escursionisti Appassionati di storia e di turismo della memoria
Facile | 2 h

Sul Monte Cumieli e sulla Sella di Sant’Agnese furono istituite postazioni permanenti di artiglieria come parte del sistema difensivo dello Sbarramento di Ospedaletto, a cui apparteneva anche il forte di Monte Ercole. Sebbene nulla si sia conservato sulla sella, sono ancora visibili le posizioni del Monte Cumieli dove, in diverse sedi, erano montati cannoni di medio calibro e due pezzi in funzione antiaerea. Qui funzionava anche uno degli osservatori serventi il Forte Monte Ercole. A causa della posizione e della vista, questa collina fu fortificata dai tedeschi durante la Seconda guerra mondiale.

Foto: Gabriele Menis, PromoTurismoFVG

Accesso e informazioni utili

Accesso

Arrivati a Gemona del Friuli lungo la SS13, si procede in direzione di Venzone–Tarvisio/Trbiž/Tarvis e si prende sulla destra Via Turisello, che conduce in località Ospedaletto di Gemona in Largo Beorcje–Borgo Mulino, dove è possibile lasciare l’auto. Lungo Via Monte Ercole, costeggiando il Laghetto Minisini, procedere in direzione del Forte di Monte Ercole, proseguendo per raggiungere la cima del monte Cumieli (571 m).

Informazioni

IAT Gemona del Friuli
Museo Civico di Palazzo Elti,
Via G. Bini, 7
I‒33013 Gemona del Friuli (UD)
+39 0432 981441
info@gemonaturismo.com

Escursionisti Appassionati di storia e di turismo della memoria
Facile | 2 h

Durata della visita

2 h

Coordinate GPS

46.299131, 13.135696

Altitudine

570 m

Periodo consigliato

maggio‒settembre

Equipaggiamento

Scarpe e abbigliamento da trekking, cibo e bevande al sacco, torcia elettrica, bastoni da trekking

Materiali promozionali

Interreg