Cimitero militare austro-ungarico di Volčja Draga

Escursionisti Ciclisti Appassionati di storia e di turismo della memoria
30 min

Nel cimitero militare austro-ungarico di Volčja Draga sono in gran parte sepolti i soldati del 76° Reggimento di fanteria di Sopron (Ungheria). Di questo testimonia anche il monumento centrale a forma di piramide sul quale c’è l’indicazione del Reggimento IR76 e due scritte, la prima in lingua ungherese “Szeretetünk hálánk jeléül” (In segno del nostro amore e della nostra gratitudine) e la seconda tedesca “Euch Ihr Helden in Dankbarkeit” (A voi eroi come ringraziamento). La maggior parte dei soldati cadde tra la Decima e l’Undicesima Battaglia dell´Isonzo, che si combatté nelle vicinanze (le colline di Vrtojba-Bilje). Il primo cimitero realizzato durante la guerra era più piccolo, dopo la guerra le autorità italiane vi sotterrarrono anche le spoglie provenienti da altri cimiteri minori dei dintorni. Secondo le annotazioni del tempo, nel cimitero sono sepolti 1094 soldati austro-ungarici.

Elenchi dei soldati caduti

Foto: Fundacija Poti miru

Accesso e informazioni utili

Accesso

Se venite dalla direzione di Šempeter pri Gorici, il cimitero militare si trova lungo la strada principale, pochi metri prima del cartello Volčja Draga.

Informazioni

Center za obiskovalce Pot miru, Kobarid

(Centro visitatori “Walk of Peace”, Kobarid)

Gregorčičeva ulica 8

SI–5222 Kobarid

+386 5 389 0167, +386 31 586 296

turizem@potmiru.si, info.italy@thewalkofpeace.com

www.thewalkofpeace.com

Escursionisti Ciclisti Appassionati di storia e di turismo della memoria
30 min

Durata della visita

30 min

Coordinate GPS

45.912027, 13.669948

Periodo consigliato

gennaio‒dicembre

Materiali promozionali

Interreg