Itinerario della Val Dogna–Linea dei Plans

Escursionisti Appassionati di storia e di turismo della memoria
Facile | 2 h

Allo scoppio della Grande Guerra, la Val Canale/Kanalska dolina faceva parte dell’Impero austro-ungarico. La linea di confine correva lungo le cime che la separavano dalla Val Dogna. All’abitato di Dogna si segue la strada militare ricca di gallerie e ponti per altri 12 chilometri fino a Stavoli di Plans, dove inizia la linea difensiva fortificata Linea dei Plans, perpendicolare alla valle. Questa linea difensiva fu costruita con lo scopo di fermare una possibile invasione austro-ungarica del territorio italiano. Dopo due chilometri di cammino lungo la strada, si arriva all’altopiano di Plan de Spadovai, dove si trovano i resti della guerra e la cappella del battaglione Gemona costruita nel 1916. Ogni anno, l’ultima domenica di luglio, qui si tiene una messa commemorativa.
Se volete vedere i resti in alta montagna, proseguite fino alla fine della strada asfaltata, dove inizia la salita allo Jôf di Miezegnot/Poldašnja špica e Jôf di Somdogna/Krniška glavica.

Foto: Paolo da Pozzo, PromoTurismoFVG

Accesso e informazioni utili

Accesso

Raggiungere il comune di Dogna seguendo la strada statale SS13. Successivamente seguire le indicazioni per la Val Dogna. Attraversato il ponte sul Fella, continuare sull’ex strada militare per circa 12 chilometri fino alla località Stavoli di Plans.

Informazioni

Tarvisio Infopoint
Via Roma, 14
I–33018 Tarvisio (UD)
+39 0428 2135
info.tarvisio@promoturismo.fvg.it
www.turismofvg.it

Escursionisti Appassionati di storia e di turismo della memoria
Facile | 2 h

Durata della visita

2 h

Coordinate GPS

46.456781, 13.406024

Altitudine

1110 m

Partenza

1010 m

Periodo consigliato

maggio‒ottobre

Equipaggiamento

Scarpe e abbigliamento da trekking, cibo e bevande al sacco, torcia elettrica, bastoni da trekking

Materiali promozionali

Interreg