Monte Korada

Escursionisti Famiglie Appassionati di storia e di turismo della memoria
Facile | Dipende dal punto d’accesso scelto

Korada all’epoca dei combattimenti sul fronte dell’Isonzo faceva parte delle cime strategicamente più importanti occupate dall’esercito italiano. Da questa vetta, la più alta nel segmento del campo di battaglia che si estendeva da Ježa sulla testa di ponte di Tolmino sino al Sabotin/Sabotino ed a Gorizia/Gorica, i comandi potevano osservare gli sforzi delle proprie unità per poter procedere verso l’altopiano sul versante sinistro del fiume Soča (Isonzo). Qui con i suoi generali ed eminenti ospiti delle armate alleate spesso veniva in ricognizione anche il re italiano Vittorio Emanuele III, anche perché la vicina Udine aveva la mansione di “capitale della guerra”.

Già nella Prima Battaglia dell’Isonzo l’esercito italiano posizionò una testa di ponte alla svolta del fiume presso Plave (Plava), in seguito le furibonde battaglie si susseguirono fino all’Undicesima, quando l’esercito conquistò la parte sud-occidentale dell’altopiano di Banjšice (Bainsizza). La risposta a questa avanzata fu la controffensiva degli eserciti austro-ungarico e tedesco nella Dodicesima Battaglia dell’Isonzo. Il comando italiano assegnò a Korada il ruolo di pilastro della difesa sull’ala sinistra della “linea d’armata”. Alla rottura di questa linea a nord qui venne pianificata una “linea di difesa ad ogni costo” e sul monte vennero dislocate delle potenti unità. Ogni corpo d’armata avrebbe sacrificato per la difesa una decina di battaglioni. Quando le unità tedesche il quarto giorno di battaglia penetrarono verso Cividale del Friuli/Čedad, il comando italiano ordinò la ritirata nella Pianura friulana.

Sotto la vetta del Korada si trova la chiesetta di Santa Gertrude (Gendrca), distrutta durante la Grande Guerra e successivamente ristrutturata.

Foto: (1, 2) Mitja Sodja, TIC Kanal; (3) Fundacija Poti miru

Accesso e informazioni utili

Accesso

Kambreško‒Monte Korada 13 km (3 h)

Plave‒Vrtače‒Monte Korada 5 km (2.30 h)

Šmartno‒Monte Korada 11,60 km (3 h)

Informazioni

TIC Brda
Šmartno 13
SI–5211 Kojsko
+386 5 395 95 95
tic@brda.si
www.brda.si

TIC Kanal
Pionirska ulica 2
SI–5213 Kanal
+386 5 398 12 13
tic.kanal@siol.net
www.tic-kanal.si

Escursionisti Famiglie Appassionati di storia e di turismo della memoria
Facile | Dipende dal punto d’accesso scelto

Durata della visita

Dipende dal punto d’accesso scelto

Coordinate GPS

46.064798, 13.560673

Altitudine

811 m

Periodo consigliato

gennaio‒dicembre

Equipaggiamento

Scarpe e abbigliamento da trekking, cibo e bevande al sacco, bastoni da trekking

Materiali promozionali

Interreg