Monte Javoršček

Escursionisti Appassionati di storia e di turismo della memoria
Media/Impegnativa | 6–7 h

Il monte Javoršček, alto 1557 metri e posto sul limite sudorientale della conca di Bovec (Plezzo), rappresentava un’importante punto di difesa austro-ungarico. I soldati italiani lo attaccarono senza successo, in effetti durante la Quarta Battaglia dell’Isonzo lo occuparono brevemente, tuttavia i solati austro-ungarici lo conquistarono nuovamente con un contrattacco. Rimase nelle mani austro-ungariche fino alla fine dei combattimenti.

 Testo: Jaka Fili
Foto: Jure Batagelj, Fundacija Poti miru; Matevž Lenarčič, Aerovizija, Fundacija Poti miru

Accesso e informazioni utili

Accesso

Da Kal-Koritnica seguire la segnaletica di Walk of Peace per il Golobar. Dietro la malga Golobar si giunge fino al passo Čez Utro, dove si trova il monumento alla brigata Ivan Gradnik. Proseguire dritti e al bivio dopo alcuni metri imboccare il sentiero a destra in salita. A sinistra il sentiero prosegue verso Drežnica. Dopo la biforcazione un sentiero non segnato, ma ben battuto, conduce alla cima del Javoršček attraversando a tratti anche versanti piuttosto ripidi.

Informazioni

TIC Bovec
Trg golobarskih žrtev 22
SI–5230 Bovec
+386 5 384 19 19
info.bovec@dolina-soce.si
www.soca-valley.com

 

Info središče čezmejne Ekoregije Julijske Alpe

(Centro visite dell’Ecoregione transfrontaliera delle Alpi Giulie)

Na Logu v Trenti

SI–5232 Soča

+386 5 388 93 30

dom-tnp.trenta@tnp.gov.si

https://www.tnp.si

Escursionisti Appassionati di storia e di turismo della memoria
Media/Impegnativa | 6–7 h

Durata della visita

6–7 h

Coordinate GPS

46.314074, 13.597707

Altitudine

1557 m

Periodo consigliato

maggio‒ottobre

Equipaggiamento

Scarpe e abbigliamento da trekking, cibo e bevande al sacco, torcia elettrica, bastoni da trekking

Materiali promozionali

Interreg