Convento di Kostanjevica

Escursionisti Ciclisti Famiglie Gruppi organizzati
1.5 h

A Kostanjevica (Castagnavizza), una piccola collinetta sopra Nova Gorica, il conte Mattia della Torre fece costruire un piccolo convento accanto all’esistente cappella, e donò entrambi ai Carmelitani nel 1649. Negli anni a seguire i Carmelitani ampliarono notevolmente il convento. Nel 1811 Kostanjevica fu assegnata alla custodia dei Francescani, che vi sono tuttora. Nella Grande Guerra sia la chiesa che il convento subirono gravi danni, e la gran parte della ricca raccolta delle opere d’arte fu rovinata. Solo alcuni dipinti molto preziosi furono salvati e oggi decorano il convento.
L’eccezionale significato culturale e storico di Kostanjevica è evidenziato anche dalla cripta dei Borbone, nella quale riposano gli ultimi discendenti della dinastia dei Borbone francesi.
Uno dei più grandi tesori del convento è la biblioteca di Stanislav Škrabec. Oggi conserva circa 10.000 volumi e anche 30 incunaboli, di cui il più antico risale all’anno 1476.
A partire dal 2004, l’ex giardino del convento ospita la collezione di rose Bourbon, una delle più complete e più ricche collezioni di rose Bourbon al mondo.

Testo/Foto: TIC Nova Gorica, Vipavska dolina

Accesso e informazioni utili

Informazioni

Frančiškanski samostan Kostanjevica v Novi Gorici
Škrabčeva ulica 1 – p. p. 303
SI‒5001 Nova Gorica
+386 5 330 77 50
+386 5 330 77 51
info@samostan-kostanjevica.si
www.samostan-kostanjevica.si/en

TIC Nova Gorica
Kidričeva ulica 11
SI‒5000 Nova Gorica
+386 5 330 46 00, +386 41 460 217
nova-gorica@vipavskadolina.si
www.vipavskadolina.si

Escursionisti Ciclisti Famiglie Gruppi organizzati
1.5 h

Durata della visita

1.5 h

Coordinate GPS

45.950247, 13.636270

Periodo consigliato

gennaio‒dicembre

Materiali promozionali

Interreg