Museo di Kobarid (Caporetto)

Escursionisti Ciclisti Famiglie Appassionati di storia e di turismo della memoria Gruppi organizzati
1.30 h

Ecco dove capire perché la Dodicesima Battaglia dellIsonzo ha la particolarità di essere un avvenimento storico famoso in tutto il mondo. A visitare la storia dello sfondamento di Kobarid (Caporetto) sono sempre più persone, che provengono da tutto il mondo. Il Museo di Kobarid (Caporetto, Karfreit) racconta di come vivevano i soldati di tutte le nazionalità mentre combattevano sul fronte dell’Isonzo. Dal 1990 è il punto focale della presentazione del patrimonio della Grande Guerra in Slovenia. Da collezione privata si è sviluppato in un museo che ha ricevuto il premio del Consiglio d’Europa. In Slovenia e nelle principali capitali europee ha organizzato oltre 40 esposizioni di successo. È aperto tutti i giorni dell’anno.

Foto: (1) Jošt Gantar, Turizem Dolina Soče; (2–4) Katarina e Andrej, Kobariški muzej

Accesso e informazioni utili

Accesso

Dalla direzione Tolmin svoltare a destra dietro la pompa di benzina e continuare per la tangenziale in direzione Bovec, all’intersezione successiva svoltare a sinistra. Continuare per la via Gregorčičeva ulica per 250 metri. Il Museo di Kobarid si trova alla vostra sinistra.
Un’altra opzione è, invece di prendere la tangenziale, di continuare dritti verso il centro di Kobarid (Caporetto) e alla fine della via Volaričeva ulica ovvero in piazza Trg svobode svoltare in via Gregorčičeva ulica. Il museo è a 200 metri.

Informazioni

Kobariški muzej
Gregorčičeva ulica 10
SI–5222 Kobarid
+386 5 389 00 00, +386 5 389 00 01, +386 41 714 072
info@kobariski-muzej.si
www.kobariski-muzej.si

Escursionisti Ciclisti Famiglie Appassionati di storia e di turismo della memoria Gruppi organizzati
1.30 h

Durata della visita

1.30 h

Coordinate GPS

46.246517, 13.580979

Periodo consigliato

gennaio‒dicembre

Materiali promozionali

Interreg