Cappella italiana sulla Planica

Escursionisti Famiglie Appassionati di storia e di turismo della memoria
Media/Impegnativa | 3‒4 h (La durata del tour può variare, a seconda del tour scelto.)

Tra i numerosi edifici ancora conservati costruiti al tempo del fronte dell’Isonzo (1915–1917) troviamo anche edifici sacri. Tra loro c’è la cappella militare italiana di Maria Consolatrice degli afflitti, oggi conosciuta anche con il nome di cappella Bes. Il piazzale su cui è stata costruita si trovava sul margine superiore di un accampamento militare più grande situato sul valico tra i monti Planica e Pleče.
Dalle iscrizioni sulle fotografie conservate possiamo concludere che è stata costruita verso la fine del 1916 su iniziativa del comandante del battaglione alpini Val Tanaro, il maggiore Celestino Bes. Oltre al battaglione Val Tanaro hanno collaborato alla costruzione anche i battaglioni alpini Dronero e Monte Bicocca.
La cappella è stata dedicata a Maria, Consolatrice degli afflitti, come indica la scritta latina Consolatrix Afflictorum sopra l’ingresso. Una grande immagine di Maria Consolatrice degli afflitti si trovava anche sull’altare, costruito interamente con i bossoli di ottone e di ferro di granate di dimensioni diverse. Motivi scolpiti a rilievo di fucili incrociati e piccozze all’ingresso e granate di diverse dimensioni a bordo della facciata sottolineano ulteriormente la sua origine militare. Nel dopoguerra le parti metalliche della facciata sono state depredate per la raccolta di metalli.
Il primo restauro conosciuto della cappella Bes è avvenuto nel 1938 ad opera degli appartenenti al battaglione alpino Vicenza che hanno sostituito le parti metalliche di granate tolte dalla facciata con repliche di cemento. Quella volta anche l’interno è stato probabilmente sistemato così come lo conosciamo oggi. Nuovi restauri sono stati effettuati anche nel 1996, 2003 e per ultimo nel 2020.

Foto: Fundacija Poti miru

Accesso e informazioni utili

Accesso

Si accede alla cappella militare sulla Planica venendo da Drežnica (2 ore) o dal parcheggio presso la malga Kuhinja (1 ora), dove bisogna prestare la massima attenzione attraversando il burrone perché zona valanghe.

Informazioni

Center za obiskovalce Pot miru, Kobarid
(Centro visitatori “Walk of Peace”, Kobarid)
Gregorčičeva ulica 8
SI–5222 Kobarid
+386 5 389 0167, +386 31 586 296
turizem@potmiru.si, info.italy@thewalkofpeace.com
www.thewalkofpeace.com

Escursionisti Famiglie Appassionati di storia e di turismo della memoria
Media/Impegnativa | 3‒4 h (La durata del tour può variare, a seconda del tour scelto.)

Durata della visita

3‒4 h (La durata del tour può variare, a seconda del tour scelto.)

Coordinate GPS

46.242972, 13.643569

Altitudine

1,200 m

Periodo consigliato

aprile‒novembre

Equipaggiamento

Scarpe e abbigliamento da trekking, cibo e bevande al sacco, bastoni da trekking

Materiali promozionali

Interreg