Forte del lago Predil

Escursionisti Ciclisti Appassionati di storia e di turismo della memoria
Facile | 30 min

Il forte del Lago Predil (Seebachthalsperre) venne costruito tra 1885 e il 1887, in quanto si temeva che gli italiani aggirassero il Forte Hensel a Malborghetto/Naborjet e attaccassero dalla direzione di Chiusaforte (Kluže, Klausen) attraverso Sella Nevea. L’esercito austriaco costruì il Forte del lago Predil per difendere la rotta per Tarvisio e mettere in sicurezza Chiusaforte. Il forte consisteva di due parti. Oltre al forte in riva al lago, nella gola dall’altra parte della strada venne eretto un edificio ausiliario, che era collegato al forte inferiore da un corridoio sotterraneo.
Tuttavia, poiché l’artiglieria era progredita a tal punto all’inizio della Grande Guerra che le fortificazioni non potevano essere difese dai proiettili di artiglieria, fu svuotata e i cannoni spostati sulle colline circostanti. Solo l’edificio ausiliario dall’altra parte della strada, che era sicuro a causa della sua lontananza nella gola, è rimasto completamente occupato. Ignari che il forte in riva al lago fosse stato svuotato, gli italiani iniziarono a bombardarlo alla fine di maggio 1915 e alla fine lo danneggiarono gravemente. Ciò che ne rimase fu demolito dagli italiani nel dopoguerra, tanto che oggi dal forte sono visibili pochi resti. L’edificio ausiliario dall’altra parte della strada è rimasto intatto.

Foto: Gabriele Menis, PromoTurismoFVG

Accesso e informazioni utili

Accesso

Provenendo dall’autostrada A23 uscire a Tarvisio/Trbiž/Tarvis, successivamente seguire le indicazioni per Cave del Predil/Rabelj/Raibl lungo la strada statale SS54. Superato il piccolo abitato di Cave del Predil, continuare lungo la strada provinciale SP76 fino al lago. Al bivio svoltare a destra, direzione Sella Nevea, all’altezza della spiaggia attrezzata si trova il Forte.

Informazioni

Tarvisio Infopoint
Via Roma, 14
I–33018 Tarvisio (UD)
+39 0428 2135
info.tarvisio@promoturismo.fvg.it
www.turismofvg.it

Escursionisti Ciclisti Appassionati di storia e di turismo della memoria
Facile | 30 min

Durata della visita

30 min

Coordinate GPS

46.420287, 13.560669

Altitudine

965 m

Periodo consigliato

maggio‒ottobre

Equipaggiamento

Scarpe e abbigliamento da trekking

Materiali promozionali

Interreg