Ossario delle vittime della Grande Guerra, Ljubljana, Žale

Escursionisti Ciclisti Appassionati di storia e di turismo della memoria Gruppi organizzati
1 h

Lo scultore Svetoslav Peruzzi (1881-1936) iniziò a scolpire la statua nel cimitero di Ljubljana (Lubiana) dedicata ai caduti sloveni del 17° reggimento di fanteria e fu lo scultore Lojze Dolinar (1893-1970) a completare l’opera. Il monumento fu successivamente collocato sulla scalinata dell’ossario alle vittime della Grande Guerra, che fu progettato dall’architetto Edvard Ravnikar (1907-1993), studente dell’architetto Plečnik, e inagurato il 10 dicembre 1939. Giacciono qui sepolti i resti di 5258 soldati caduti e prigionieri di guerra.

Foto a 360° di Boštjan Burger

Elenchi dei soldati caduti
Testo: Marko Štepec
Foto: (1) Marko Štepec; (2, 3) Archivio del Muzej novejše zgodovine Slovenije

Accesso e informazioni utili

Accesso

Alla rotonda di Žale svoltare in via Žalska ulica e parcheggiare nel parcheggio all’inizio della via. Dal parcheggio proseguire a piedi per la via Žalska ulica e svoltare a sinistra in direzione della chiesa, dove c’è l’ingresso al cimitero. Dopo circa 5 minuti di passeggiata per il viale centrale del cimitero alla destra si vede l’ossario.

Informazioni

Muzej novejše zgodovine Slovenije
Celovška cesta 23
SI‒1000 Ljubljana
+386 1 300 96 10, +386 1 300 96 11
uprava@muzej-nz.si
http://www.muzej-nz.si/en/

TIC Ljubljana
Adamič-Lundrovo nabrežje 2
SI‒1000 Ljubljana
+386 1 306 12 15
tic@visitljubljana.si
https://www.visitljubljana.com/en/visitors/

Escursionisti Ciclisti Appassionati di storia e di turismo della memoria Gruppi organizzati
1 h

Durata della visita

1 h

Coordinate GPS

46.069505, 14.532923

Periodo consigliato

gennaio‒dicembre

Materiali promozionali

Interreg